Aziende e social media: 5 trend da tenere in considerazione

I social media non sono più soltanto un luogo di condivisione per gli utenti, ma sono diventati anche un’importante piazza per le aziende, le quali hanno la possibilità di raggiungere in maniera nuova e coinvolgente un pubblico estremamente vasto.

Per impostare al meglio la propria strategia e ottenere la maggior visibilità possibile, è necessario conoscere le logiche e i meccanismi che guidano gli utenti sui social. Ecco quindi 7 aspetti che hanno influito sul pubblico nel 2016 e di cui bisogna tenere conto nelle proprie azioni di social media marketing.

 

Pubblicazioni meno frequenti e migliori

 

I social network sono piattaforme affollate e i post condivisi sono innumerevoli. Per questo, Facebook e Instagram mostrano i post più pertinenti e interessanti, invece di quelli più recenti. I nuovi algoritmi sono pensati per soddisfare gli utenti, i quali preferiscono contenuti di alta qualità e interessanti.

 

Nascono nuovi social

 

All'inizio erano presenti 3 grandi social, Facebook, LinkedIn e Twitter, ognuno diverso per utenti e esperienza d’uso. Ora si assiste all'arrivo di nuove piattaforme come Instagram e Snapchat, le quali puntano a gruppi di persone simili a quelle di altri social. C’è quindi maggiore competitività e un continuo cambiamento degli strumenti e delle caratteristiche proposti dai social network. Per gestire al meglio un profilo, sarà quindi necessario essere sempre aggiornati sulle novità di ogni piattaforma.

 

Spazio alla diretta

 

I video da mobile sono sempre più in voga, come dimostra la scelta di Facebook di puntare sulla diretta video con Facebook Live, un tipo di aggiornamenti video in tempo reale. Utilizzando questo strumento in modo corretto, si può ottenere un grande coinvolgimento e fidelizzazione del proprio pubblico di riferimento.

 

Acquisti dai social

 

Le aziende hanno cominciato a lavorare sui social per ottenere visibilità, interagire con gli utenti e portarli a compiere una conversione. Tuttavia, con i nuovi strumenti pubblicitari (in particolare quelli di Facebook) ha preso piede un processo che vede protagonisti annunci che promuovono l'acquisto di prodotti e che stanno trasformando i social in veri e propri luoghi di shopping digitale.

 

Sempre più interazione

 

Il modo classico di venire coinvolti sui social media è cambiato: basti pensare alla comunicazione monodirezionale di Snapchat o all’ampia scelta di reazioni e funzionalità di condivisione presenti su Facebook. Aziende e utenti hanno a disposizione strumenti sempre nuovi e che portano a tipologie di coinvolgimento sempre diverse. Un’azienda che vuole ottimizzare la sua presenza dovrà capire quale di questi è il più adatto per il suo pubblico e cavalcarlo.

 

L’importanza delle app

 

Il traffico da mobile è in crescita e ogni social network ha la propria app dedicata. Ogni aggiornamento offre numerose funzioni che permettono agli utenti di accedere a vari servizi senza mai dover lasciare la piattaforma (come nel caso degli Instant Articles di Facebook). Contenti embeddati, funzioni di ricerca in-app e chatbot sono alcune delle novità che i vari social mettono a disposizione per prolungare la permanenza degli utenti e sono una risorsa da coltivare e monitorare con attenzione.